Ricomincia da te

TESTIMONIANZE


PRIMA TESTIMONIANZA

Lugano 15/7/02
Carissimo Tibi, eccomi qui ad esprimere alcune considerazioni a proposito delle ore passate lavorando insieme:
Dopo la prima lezione “ho smesso di fumare”!Due o tre pacchetti di sigarette al giorno era la mia dose! Quel velo grigio che offuscava il mio vivere quotidiano è subito scomparso…..e da lì il mio cammino di conoscenza o di illuminazione è stato solo in salita! Senza nessuna fatica (a parte lo scrivere),la mia vita è cambiata sotto molti aspetti; forse la fatica l’hai fatta tu, con quell’attitudine
all’empatia, alla pazienza, alla dolcezza ed alla comprensione… All’inizio del corso ho espresso dei desideri come si fa con una lanterna magica…e questi si sono o stanno per concretizzarsi. Per esempio volevo essere più egoista(solo un po’) ed ecco che mano mano che le situazioni mi si presentavano io mi ritrovavo a comportarmi in maniera leggermente diversa dal solito…e soprattutto senza sensi di colpa! Svaniti ! Le paure? Svanite! Come per magia nuovi concetti sono entrati a far parte del mio modo di agire e di pensare, di reagire e di sentire… Caro Tibi è stata un’ esperienza importantissima…
Voglio anche dirti un sincero Grazie!
Avrei forse altre cose da dire, ma l’unica cosa che posso esprimere è una gioia ed una leggerezza che ha invaso la mia vita quotidiana. Come pure un senso di appartenenza…come se una forza più grande di noi mi proteggesse…
e questo è quanto!
Ti abbraccio forte
(Lettera firmata visibile in studio)

SECONDA TESTIMONIANZA

Alla mia prima sessione ci sono andata vestita di tutto punto: gonna, tacchi, trucco, ben pettinata. Come conviene ad ogni prima del resto. Alla terza ero in jeans ma senza rinunciare a tacchi e maquillage. Alla sesta ….in tuta e con i capelli legati in un codino improvvisato. Alla decima vestita in maniera semplice….ma con stile personalizzato…..uno stile che mi veniva da “dentro”. Sicuramente un po’ caotico, disordinato….ma finalmente MIO….unicamente mio. Ma la cosa più importante è che negli ultimi tempi alle sessioni non ci andavo da sola ma sottobraccio a ****** una me stessa meravigliosamente confusa ma presente. Ho voluto raccontare la mia esperienza con il mio coach (quanto mi piace chiamarlo così……lo trovo rassicurante) usando una metafora nel tentativo di rendere l’idea…..in maniera succinta e compendiosa. All’inizio mi sono detta… che vuoi che sia……vieni da 5 anni di psicoterapia…..il tutto si risolverà in una serie di “chiaccherate”. Ero inconsapevole, maledettamente inconsapevole. Ancora una volta mi sono trovata di fronte alla necessità di rivoltarmi e farmi rivoltare come un calzino….ma in tutta onestà ne è valsa la pena. Potrei continuare a scrivere e ancora scrivere ……ma perché togliere il gusto della sorpresa a tutte le prossime “vittime” di Tiberio? Chiudo senz’altro aggiungere. *******.
P.S. Ah dimenticavo…..le mie sessioni si sono svolte tutte attraverso un banalissimo apparecchio telefonico.

TERZA TESTIMONIANZA

Carissimo Tiberio,
ti parlerò di come ho vissuto assieme a te il cammino di crescita personale … Mai altro nome fu più azzeccato. Ero sconsolato, rassegnato, avanzavo per inerzia e non per volontà e senza neppure sapere dove andare. La scuola era un disastro, le condizioni di salute cominciavano veramente a diventare insostenibili. Passavo la maggior parte del tempo della mia giornata completamente assente. Ma c’era la voglia di cambiare. Si dice che quando l’allievo è pronto il maestro appare; ero prontissimo e tu sei arrivato. Mai avrei immaginato il terremoto esistenziale che stava per investirmi. Piano piano, poco per volta ma costantemente le credenze negative e limitanti riguardo me stesso, riguardo al mondo e a tutto quello che è possibile , venivano messe prima in discussione e compresa la loro natura nociva venivano eliminate e infine sostituite. Ho cominciato a rendermi conto che le cose stavano cambiando, verso gennaio: stavo meglio, lo sentivo, alcune persone cominciavano pure ad accorgersene, gli ingranaggi giravano con me e per me, al contrario di quello che accadeva prima quando lo facevano contro di me.
Un giorno era bel tempo, il sole splendeva e il cielo era azzurro, avvertii chiaramente che il famigerato Universo di cui ti piace tanto parlare, mi aveva trovato. È una sensazione impossibile da descrivere. Quello fu il giorno del salto di qualità, l’Universo mi sosteneva, le marce entravano con facilità una dietro l’altra e il motore cominciava a rombare. Le sessioni diventavano sempre più incisive, ogni volta che ci vedevamo mi sentivo più forte, rafforzavo le risorse che già possedevo e ne scoprivo di nuove. Il risultato degli esami fu sorprendente, nettamente al di sopra delle aspettative. In ogni caso per quanto fosse fondamentale e di assoluta priorità ottenere la maturità, il suo valore diventa relativo a confronto dei progressi fatti a livello personale.
Tutti gli elementi negativi sono spariti e quelli positivi valorizzati ed enfatizzati. Mi muovo nel mondo sicuro e felice e sempre più velocemente. Ho acquistato consapevolezza, prontezza, scioltezza e l’entusiasmo e la gioia di vivere che erano perdute sono ora uno dei lati forti della mia personalità. Se prima non sapevo cosa fare della mia vita ora non so da che parte iniziare, la lista delle cose da fare è lunga e ambiziosa, ma la determinazione di raggiungerli lo è ancora di più. Sei una persona eccezionale che ha saputo tirar fuori il meglio di me e non per un giorno ma per sempre. Si è creato un feeling rarissimo e bellissimo, nel tuo studio sincerità e amore sono le parole d’ordine. Non sei un insegnante o un dottore, loro si limitano a passare informazioni o cure magiche, sei molto di più, sei un maestro, sei un “cazzo di coach”: le risorse non le trasmetti, le tiri fuori dalla gente; non risolvi problemi impossibili, istighi a cercare le soluzioni dentro di se; non sputi sentenze moralistiche sul giusto o sbagliato, spingi le persone verso quello che ritengono più giusto per loro. Per questo che non si crea dipendenza tra te e i tuoi “clienti”, non regali cibo, insegni a cucinare. È stata un esperienza di prima classe, di quelle che ti cambiano la vita. Per questo non rinnego gli errori commessi e le occasioni sprecate, alla fine si sono rivelate un sentiero che mi ha portato a te e a quello che ora sono. e sono di essere quello che sono.
Grazie di tutto a presto 
Sinceramente 
(lettera firmata visibile in studio)

QUARTA TESTIMONIANZA

Cara Laura,
ti sto scrivendo per ringraziarti del percorso di crescita che ho fatto attraverso le sessioni di rebirthing con te. Adesso mi sento molto più sicura e forte, a volte addirittura invincibile … nel senso che mi sento molto potente e so che riuscirò a realizzare ciò che voglio. Mi capita ancora di avere delle incertezze e dubbi o preoccupazioni, ma quelle fanno parte dell’essere umano!! Ciò che è cambiato però, è il modo in cui le affronto e la durata del momento di incertezza…dura veramente poco e poi riesco a tornare ad essere positiva, e determinata. Attraverso questo percorso ho imparato soprattutto ad ascoltarmi, a sentire meglio quello che voglio e a non fare più ciòche non mi piace… questo va abbastanza contro tutto quello che la gente dice. Voglio essere felice e serena e come insegna Bob Mandel lo si può essere solo essendo liberi di fare ciò che ci piace indipendentemente da cosa ne pensano gli altri … devo dire che su questo ero già così anche in passato, ma dopo il percorso ho consolidato ancor più il mio pensiero.
Devo dirti che mi manca molto l’appuntamento mensile, in cui, con il tuo prezioso aiuto, si andava a scavare in profondità per vedere quali fossero i miei blocchi.
Io ho realizzato ciò che mi ero prefissata all’inizio del percorso…ho cambiato molte idee limitanti su me stessa e sui soldi.
Ho costruito la mappa e molti dei progetti si stanno realizzando…” che cosa c’è di meglio che togliere le immagini dalla mappa quando si realizza il desiderio”… questo da una grande sensazione di potere ... Consiglio vivamente a tutti un percorso di crescita personale come questo. Grazie e grazie ancora per l’aiuto prezioso che mi hai dato
Un abbraccio forte
(lettera firmata visibile in studio)

QUINTA TESTIMONIANZA

Cara Laura,
Quando mi sono rivolto a te ero in difficoltà. Cercavo un aiuto per risolvere i problemi che da anni mi tormentano in vario modo. L’inizio è stato un po’ difficile, dal momento che richiedeva da parte tua la comprensione della mia personalità e delle relative problematiche, da parte mia la condivisione e l’accettazione dell’utilizzo di uno strumento per me comletamente nuovo, che rispondeva a “regole” che avevo iniziato a conoscere da poco, leggendo un libro di Tiberio Faraci.
Mi sono accorto, pur con qualche incertezza iniziale dovuta alla “diversità” nell’approccio ai problemi psicologici, che effettivamente il fatto di respirare e di scrivere i propri obiettivi, desideri e lati negativi è un potente fattore di stabilità, visto che serve a fissare e ad esplicitare nella propria mente punti che altrimenti andrebbero persi.
Infatti ora che sono vicino alla conclusione del ciclo vedo molto più chiaramente gli aspetti su cui devo lavorare e le paure e la confusione che prima mi annebbiavano la testa facendomi sentire tristemente solo ed abbandonato, sono ora lontane. Con il percorso che abbiamo fatto, ora mi sento più centrato sulla mia vera personalità e questo mi fornisce serenità. I rapporti con gli altri sono cambiati, dato che mi sento meno oppresso ed angosciato dai miei problemi e non vedo gli altri con la paura che avevo prima.
A presto!
grazie di cuore
(lettera firmata visibile in studio)

SESTA TESTIMONIANZA

Ho conosciuto Tiberio tramite i suoi libri e la sua reputazione nel mondo del Personale coaching.
Ero in un periodo della mia vità professionale dove sembrava che tutti gli elementi fossero contro di me (almeno lo pensavo).  Il mio stato d’ animo era  pessimo e non riuscivo ad allontanare questa “nuvola” d’energia negativa che girava sopra la mia testa: ero bloccato in una spirale negativa che mi portava pianino pianino verso delle cose professionalmente  tragiche e anzi forse anche verso la morte. La cosa incredibile che non mi accorgevo di aver bisogno di un aiuto esterno per cambiare il mio modo di pensare. A quel momento pensavo che tutto quello che intraprendevo andava sicuramente in fallimento per ragioni esterne alla mia persona quando di fatto era molto legato a me e alla  mia storia:

  • Ero convinto che il mio superiore al lavoro voleva fisicamente uccidermi
  • I miei fallimenti erano sempre colpa degli altri
  • C’era un accordo segreto dei colleghi del lavoro per isolarmi e tagliarmi fuori

Mi ha salvato l’incontro con Tiberio. Alla mia prima seduta, Tiberio mi disse: “5 sedute per il tuo caso saranno abbastanza”. Tiberio ha sicuramente l’abitudine di gestire persone con storie molto piu caotiche o tragiche della mia. Di fatto dopo 5 sedute mi sentivo già un'altra persona. Ha un modo tutto suo di vedere le cose che considero affascinante. Con la sua sensibilità e enorme esperienza riesce a collegarsi con l’ anima e riparare i “danni del passato”. Finalmente le mie certezze crollarono per lasciare uno spazio pulito per nuove esperienze, questa volta positive. Tiberio mi ha realmente colpito per la sua grande capacità e velocità a capire chi fossi  e come portarmi verso nuovi orizzonti piu sereni.
Mi ricordo che a un certo punto Tiberio mi chiese di scrivere una lettera che immaginavo essere scritta dal mio”piú feroce nemico al lavoro”peró scrivendo il tutto in connotazione positiva . Il mio rapporto con questo “nemico”  è sempre stato molto impegnativo e non semplice. Passó il tempo e mi dimenticai di questa lettera. Purtroppo e come spesso succede, questa persona subisce un evento esterno molto forte e traumatizzante che la porta a riffletere sui temi essenziali della vità/priorità dei valori. Da un giorno all’atro, mi ha cercato chiedendomi di aiutarla a portare avanti certe delle sue responsabilità che accetto.Tutto ció che scrissi in quella lettera si stava realizzando. Convinto della grande competenza di Tiberio a cambiare certe dinamiche, l’ho raccomandato a diverse persone in cerca d’energia necessaria per agire e cambiare la loro vita:

  • Mia sorella riuscí a separarsi del suo compagno che da 17 anni le prodigava violenze psicologiche
  • Uno amico Italiano che aveva perso la totalitá dei suoi beni in Italia é partito in Russia (San Pietroburgo) per aprire un business e cambiare la sua vita.

Tiberio è sicuramente un gran professionista del coaching. Con la sua grande sensibilità e immensa esperienza , riesce a risolvere casi che possono sembrare molto difficili, anche disperati. Purtroppo, l’ho vissuto sulla mia pelle e se oggi ho deciso di racontare la mia esperienza é non soltanto per consolidare sempre di piú la reputazione di Tiberio (non so se ne ha ancora bisogno sinceramente) ma soprattutto per aiutare altre persone che troveranno forse interessante il  mio caso e decideranno finalmente di chiedere aiuto.
 
Grazie Tiberio e buon Natale !
(lettera firmata visibile in studio)