LE NOSTRE TECNICHE


IL “COACHING”:

Il termine “coach” utilizzato da sempre prettamente in ambito sportivo, definiva colui che aveva il compito di motivare un singolo atleta o una intera squadra al fine del raggiungimento di un risultato.

Nel nostro caso il “coach” ha la funzione di un “allenatore” che, partendo dalle attitudini e dalla personalità del cliente, si rapporta al risultato auspicato mettendo a punto una sorta di programma che permetta di rafforzare i punti deboli e imparare a credere nella assoluta possibilità di concretizzare il risultato ancor prima di raggiungerlo. Ciò è possibile attraverso la ricerca delle motivazioni giuste e sgretolando le convinzioni negative inconsce che avevano impedito la realizzazione dell’obiettivo..

Il “coaching” è dunque una metodologia di sviluppo personale che abbraccia svariati ambiti, in cui un coach fornisce uno specifico supporto al cliente verso un più alto grado di consapevolezza, scelta, fiducia e autostima. Una "partnership" che attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.

"C’è sempre un gioco interiore in corso nella nostra mente, non importa in che altro gioco siamo impegnati. Il modo in cui lo affrontiamo è quello che spesso fa la differenza tra il nostro successo e il nostro fallimento" (W. Timothy Gallwey)

IL “COUNSELING”:

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) definisce il "counseling" come un processo focalizzato, limitato nel tempo e specifico, che tramite il dialogo e l’interazione personale mette in condizione gli individui di gestire i problemi e rispondere a disagi e bisogni psicosociali nel modo migliore possibile secondo le loro potenzialità. La finalità è trovare il sostegno necessario e la capacità che ci permetta di saper cogliere le opportunità per risolvere quello che sembrava un problema.

Quella del Counselor è una figura non molto conosciuta ma considerata preziosa e molto ricercata, è un professionista delle dinamiche relazionali che ha il compito di offrire in un ambiente ideale l’adatto approfondimento volto alla conoscenza del caso attraverso le proprie capacità comunicative. Gestisce la competenza di facilitare la ricerca di soluzioni, senza fornirne, ma sostenendo semplicemente il processo di crescita e di consapevolezza individuale del cliente o del gruppo che a lui si rivolge.

IL "REBIRTHING":

È un insieme di tecniche e conoscenze che riguardano la crescita personale. Attraverso questi strumenti è possibile migliorare ogni aspetto della nostra vita ad ogni livello.

Per mezzo della respirazione consapevole e la comprensione del funzionamento del pensiero creatore, rapidamente si innescano una serie di progressi evolutivi che portano ad una consapevolezza più grande di sé e delle proprie possibilità. Questa evoluzione permette il raggiungimento di tutti quegli obiettivi, che spesso non ci concediamo perché non crediamo di meritare: armonia interiore, amore per sè e per gli altri, benessere del corpo, maggiore creatività, sicurezza del proprio valore, gioia di vivere … e tutto ciò che il vostro pensiero creatore vorrà raggiungere e realizzare!

Il fine di ciò è principalmente quello di essere sostenuti a diventare sempre di più la persona meravigliosa che si è in realtà, ritrovando il nostro vero significato attraverso l’unione con l’universo, con gli altri e con Dio!

Con il rebirthing si rinasce letteralmente ad una nuova vita, e questo avviene per mezzo di esercizi potenti, attraverso l’analisi delle modalità riguardanti il concepimento, l’influenza pre e perinatale, riconoscendo gli schemi comportamentali e lavorando su di noi per ritornare ad essere protagonisti della nostra vita che avviene nel « qui ed ora »!

L’ideale confronto con questo viaggio meraviglioso dovrebbe contemplare dieci sessioni con un rebirther professionale uomo, e dieci sessioni con una rebirther professionale donna.